libri pubblicati fumetto film-tv novitÓ email
 

Gianni Materazzo trascorre l’infanzia e l’adolescenza a Tripoli, in Libia. Rientrato in Italia, si stabilisce con la famiglia a Bologna dove tuttora vive e lavora e dove, di solito, ambienta i suoi romanzi gialli che hanno come protagonista l’avvocato Luca Marotta.

Laureato in giurisprudenza, farà un uso molto limitato del suo titolo di studio, passando, invece, attraverso una serie di esperienze di lavoro che hanno poco a che fare con i codici e il diritto: pubblicista, insegnante, aiuto-regista, illustratore, grafico pubblicitario, disegnatore di fumetti. Nel’ 74 apre a Bologna la prima e unica libreria per ragazzi - ora Città del Sole -, che, oltre a promuovere incontri e dibattiti, col tempo diventa anche un importante punto di riferimento didattico per le scuole dell’infanzia e del primo ciclo.

Debutta come giallista, non scrivendo un romanzo ma disegnando un poliziesco a fumetti per ‘Orient Express’ , la rivista diretta, all’epoca, da Luigi Bernardi. La storia è tratta da un romanzo di Loriano Macchiavelli, ‘Le piste dell’attentato’, e verrà ripubblicata nel 2005 dall’editore Dario Flaccovio in una edizione per collezionisti.

Solo qualche anno dopo si cimenta anche nella narrativa di genere, scrivendo il suo primo romanzo giallo, ‘Delitti imperfetti’, e vincendo inaspettatamente il ‘Premio Alberto Tedeschi’ al Mystfest di Cattolica del 1989. Pubblicati sempre dal Giallo Mondadori, seguiranno altri tre romanzi: ‘Cherchez la femme’, ‘Villa Maltraversi’, ‘I labirinti della memoria’. Dai primi tre, la RAI trae altrettanti telefilm (titolo della serie,‘Tre passi nel delitto’), che vengono trasmessi in prima serata con un notevole successo di ascolti e di critica. L’interprete principale dei film è Gioele Dix nei panni stazzonati di Luca Marotta, anomala figura di avvocato.

Intanto, entra a far parte dello storico ‘Gruppo Tredici’ che raccoglie scrittori di gialli di Bologna e dintorni, molti dei quali ben noti ai lettori del genere. Scrive anche numerosi racconti per antologie e raccolte, oltre che per quotidiani e riviste, come ‘Gioia’, ‘Donna Moderna’, ‘Il Gambero Rosso’.

Trascorre poi un lungo periodo durante il quale collabora con la First Film, casa di produzione televisiva, scrivendo soggetti, trattamenti, sceneggiature. Da un paio d’anni ha ripreso la sua attività di giallista, completando la stesura di due nuovi romanzi.

Il primo,‘Venerdi 17’, è una storia tra il giallo e il thriller che si svolge a Positano nel pieno di una torrida estate: protagonista, ancora una volta è l’avvocato Marotta. Il romanzo è stato pubblicato da Alberto Perdise Editore nel giugno del 2006. Il secondo, ‘L’album di famiglia’, è invece un noir ambientato nei lontani, bui anni ’50: teatro della vicenda è in un piccolo, sperduto paese dell’Appennino centrale. Quest'ultimo romanzo è uscito nelle librerie nel settembre del 2007, pubblicato da Alberto Perdisa Editore.

[ vedi SCHEDA dal sito www.ilgattonero.it ] - [ vedi FANZINE dal sito www.ilgattonero.it ]